Trucchi per la crescita su YouTube: I migliori Hack

trucchi per la crescita su youtube mirko delfino

Pronto a scoprire tutti i trucchi per la crescita su YouTube?

YouTube è diventato un gigante dell’intrattenimento online, con oltre 5 miliardi di visualizzazioni di video e 1 miliardo di ore di visualizzazione al giorno.

Questo straordinario dato mette in risalto l’obiettivo ambizioso di raggiungere 4.000 ore di tempo di visualizzazione per il tuo canale.

Catturare l’attenzione di un pubblico e far crescere un canale su questa piattaforma può sembrare una sfida titanica, ma ci sono strategie e “hack” che possono fare la differenza.

Gli hack di crescita di YouTube sono trucchi e idee relativamente semplici da implementare, ma possono generare risultati significativi.

Quindi, come puoi continuare a far crescere il tuo canale e raggiungere i tuoi obbiettivi senza dover spendere una fortuna in pubblicità?

La chiave sta nell’utilizzare tutti i suggerimenti e le tattiche di crescita di YouTube che riesci a trovare, impegnandoti costantemente a migliorare la qualità dei tuoi contenuti ea interagire con il tuo pubblico in modo autentico.

In questo articolo condividerò i miei trucchi per la crescita su YouTube, iniziamo subito!

La SEO ti aiuta a crescere su YouTube

Ottimizzare i tuoi video per la ricerca è una best practice su YouTube, ma per favorire la crescita del tuo canale è importante guardare anche al di fuori di questa piattaforma.

Come brand o produttore di contenuti video, la sfida è la stessa: Desideri che gli algoritmi di YouTube consiglino i tuoi video a una vasta base di oltre 2 miliardi di utenti attivi.

Oltre a creare contenuti di qualità, è fondamentale ottimizzare i tuoi video con titoli, descrizioni e miniature accattivanti e ottimizzate per i motori di ricerca (SEO).

Ma per attrarre spettatori sui tuoi video, è necessario anche rivolgersi a risorse esterne a YouTube.

Individuare il titolo migliore per il tuo video è essenziale per catturare l’attenzione degli utenti.

Una volta creato il titolo, assicurati di creare una miniatura accattivante che susciti interesse e inviti a cliccare sul video.

Le descrizioni dei video dovrebbero essere pertinenti, ben scritte e ottimizzate per le ricerche degli utenti, in modo da apparire nelle classifiche dei motori di ricerca e attirare spettatori interessati.

Inoltre, puoi sfruttare le schede e le schermate finali per promuovere altri contenuti correlati e incoraggiare gli spettatori a esplorare il tuo canale.

Le schermate finali possono essere utilizzati per suggerire video simili o playlist tematiche, mentre le schede possono fornire link ad altri video correlati o a siti esterni.

Un’altra pratica efficace è l’ottimizzazione dei tag video di YouTube.

Puoi visualizzare e copiare i tag da altri video di YouTube rilevanti per la tua nicchia di contenuti.

Inoltre, è utile creare e salvare più tag YouTube ottimizzati come elenchi, in modo da poterli utilizzare facilmente per i tuoi futuri video.

Fatti conoscere fuori da YouTube

Per distribuire i tuoi contenuti video a un pubblico più vasto utilizzando i canali di marketing di tua proprietà, puoi sfruttare le piattaforme social.

Condividere i tuoi video sui social è un ottimo modo per generare interesse iniziale.

Tuttavia, le piattaforme social preferiscono trattenere gli utenti all’interno della propria piattaforma, quindi è importante adattare i tuoi video a ciascuna di queste piattaforme in modo da creare risorse uniche da condividere.

Questo ti aiuterà a costruire un approccio di marketing omnicanale per la distribuzione dei video.

Ecco alcuni consigli rapidi sulle proporzioni dei video da utilizzare su diverse piattaforme social:

  • Utilizza video quadrati (1080x1080px) per i feed o per contenuti che gli utenti scorrono con il pollice;
  • I video in formato ritratto (1080x1920px) sono più adatti per le storie di Instagram e IGTV;
  • Su X/Twitter, puoi utilizzare video quadrati (1080x1080px) o orizzontali (1920x1080px);
  • Per LinkedIn, le specifiche possono variare, ma un formato quadrato (1080x1080px) è sempre una buona scelta. Se pianifichi i post con uno strumento esterno, opta per la modalità orizzontale (1080x1920px) per evitare distorsioni del video.

Attingendo a queste piattaforme social e adattando i tuoi video alle loro specifiche, potrai raggiungere un pubblico più ampio e generare interesse per i tuoi contenuti video.

Questo a sua volta darà al tuo video di YouTube la spinta iniziale necessaria per posizionarsi più in alto nelle ricerche di YouTube e Google.

trucchi per la crescita su youtube

Trucchi per la crescita su YouTube: Sfrutta i social

Per massimizzare il coinvolgimento del tuo pubblico su Twitter, segui il consiglio degli esperti e pubblica almeno tre tweet diversi in giorni diversi della settimana e in orari diversi.

Ma non limitarti a caricare semplicemente il tuo video su Twitter.

Modificalo in modi diversi per promuoverlo efficacemente:

  • Crea un breve frammento di video come teaser. L’obiettivo è invogliare le persone a guardare il video completo su YouTube, quindi seleziona i momenti più accattivanti ed emozionanti e aggiungi una descrizione con un invito all’azione allettante come “Guarda il video completo”;
  • Trasforma il video in una GIF. Le GIF sono potenti strumenti di marketing. Prendi un momento divertente o interessante dal video e condividilo come GIF per creare una connessione emotiva con il tuo pubblico target e indirizzarlo verso il tuo canale YouTube;
  • Condividi un tweet con una miniatura del video e un collegamento. Anche le immagini statiche possono essere efficaci. Condividi la miniatura del tuo video insieme al collegamento al video completo per generare interesse e invogliare le persone a fare clic.

Per quanto riguarda Facebook, devi adottare un approccio simile.

Facebook è riluttante a inviare persone fuori dalla piattaforma, quindi crea micro-asset come brevi video che invitano le persone a visitare il tuo canale YouTube.

Evita di inserire collegamenti direttamente nel video, ma aggiungi un invito all’azione o il collegamento nel primo commento sotto il post.

Passando a Instagram, ricorda che l’aspetto visivo è fondamentale su questa piattaforma.

Aggiungi una miniatura accattivante per attirare l’attenzione degli utenti e includi un invito all’azione semplice come “Guarda il video completo – link nella biografia” o “Visita il nostro canale YouTube per altri contenuti fantastici”.

Utilizza hashtag creativi e intelligenti per raggiungere un pubblico più ampio e condividi i tuoi video sia nel feed che nelle Storie per coprire entrambe le aree di visibilità.

Se hai più di 10.000 follower, sfrutta l’opzione “scorri verso l’alto” nelle Storie per indirizzare direttamente i follower al tuo canale YouTube.

Questo ti aiuterà a ottenere visualizzazioni istantanee e a indirizzare il pubblico interessato verso il tuo canale.

In sintesi, adatta i tuoi video per Twitter, Facebook e Instagram, sfruttando le caratteristiche uniche di ciascuna piattaforma e utilizzando strategie di coinvolgimento mirate per promuovere il tuo canale YouTube e ottenere una crescita significativa.

Utilizza la posta elettronica

Se hai una mailing list attiva o invii newsletter, puoi sfruttare il potenziale di questo pubblico per la crescita del tuo canale YouTube.

Anziché inviare direttamente un video, puoi utilizzare una gif animata o condividere la miniatura del video con un pulsante di riproduzione.

Indirizza chi fa clic direttamente al video su YouTube.

Non è necessario che sia un video nuovo, ma inviare traffico verso un video appena pubblicato può aiutare a ottenere un’impennata iniziale di visualizzazioni, che indica all’algoritmo di YouTube che il video è interessante e merita di essere promosso a un pubblico più ampio.

Tuttavia, ci sono alcune linee guida da seguire per condividere video all’interno delle e-mail, poiché molti provider di posta elettronica sconsigliano l’incorporamento diretto dei video nelle e-mail.

Invece, puoi utilizzare le seguenti tecniche per indirizzare i tuoi lettori al video completo su YouTube:

  • Inserisci un’immagine accattivante o una gif animata che rappresenti il video nel corpo dell’e-mail;
  • Aggiungi un pulsante di riproduzione sull’immagine o sotto di essa, che indirizzi direttamente al video su YouTube;
  • Scrivi una breve descrizione del video e fornisci un’anteprima intrigante per suscitare l’interesse dei lettori;
  • Incoraggia i lettori a fare clic sul pulsante e a guardare il video completo sul tuo canale YouTube.

In questo modo, puoi coinvolgere il tuo pubblico via e-mail e indirizzarlo al tuo canale YouTube, sfruttando la forza della tua mailing list per aumentare le visualizzazioni e la crescita complessiva del tuo canale.

Trucchi per la crescita su YouTube: Incorpora i video nel tuo blog

Se possiedi un blog, hai probabilmente alcuni articoli di punta che attraggono un alto traffico organico o sponsorizzato tramite promozione sui social media o motori di ricerca.

Puoi sfruttare questa opportunità per far crescere il tuo canale YouTube.

Utilizzando Google Analytics, identifica le pagine più visitate del tuo blog e incorpora brevi frammenti di video pertinenti all’interno degli articoli con il ranking più alto.

Successivamente, invita i lettori a visitare il tuo canale YouTube per guardare il video completo e continuare a godere dei tuoi contenuti lì.

Tuttavia, fai attenzione a non sovraccaricare il tuo sito con video pesanti.

Sebbene i video possano migliorare le prestazioni del tuo blog aumentando il tempo trascorso sul sito, la percentuale di clic e persino le conversioni, se non incorporati correttamente, possono influire negativamente sulla velocità di caricamento della pagina, il che è dannoso per l’indicizzazione SEO.

Assicurati di seguire le linee guida pertinenti sull’incorporamento dei video nel tuo sito o blog per garantire un’esperienza di navigazione ottimale per i visitatori.

Seguendo queste strategie, puoi sfruttare il traffico del tuo blog per indirizzare i lettori al tuo canale YouTube, consentendo una crescita più ampia e coinvolgendo il pubblico attraverso entrambe le piattaforme.

Come crescere su YouTube: Il video

Oltre a tutto ciò che ti ho detto fino ad ora, sul mio canale YouTube troverai il video nel quale ti insegno 20 strategie vincenti per crescere su YouTube:

YouTube offre opportunità straordinarie di crescita, ma richiede strategie ben definite e i migliori trucchi per la crescita su YouTube.

La SEO, la promozione sui social media, l’uso della posta elettronica e l’incorporamento di video nel tuo blog sono trucchi efficaci.

Utilizzando queste tattiche, puoi ampliare il tuo pubblico e ottenere successo su questa piattaforma senza dover spendere una fortuna in pubblicità.

La chiave è la costante dedizione alla qualità dei contenuti e l’interazione autentica con il pubblico.

In questo articolo ti spiego anche come ottimizzare la SEO su YouTube per essere sempre al top.

Ti aspetto nel prossimo articolo!

Mirko Delfino

Quali sono alcune delle migliori pratiche per ottimizzare i video su YouTube?

Alcune best practices per ottimizzare i video su YouTube includono l’uso di titoli, descrizioni e miniature accattivanti ottimizzate per i motori di ricerca, l’uso di tag video rilevanti, la promozione di contenuti correlati tramite schede e schermate finali, e l’uso di tag video rilevanti. ‘adattamento dei video alle specificità delle piattaforme social.

Come posso utilizzare le piattaforme social per promuovere i miei video su YouTube?

Puoi condividere i tuoi video su piattaforme social come Twitter, Facebook e Instagram, ma è importante adattare i video a ciascuna piattaforma in modo da creare risorse uniche da condividere. Questo ti aiuterà a costruire un approccio di marketing omnicanale per la distribuzione dei video.

Come posso utilizzare la posta elettronica per promuovere il mio canale YouTube?

Puoi sfruttare la posta elettronica per indirizzare il tuo pubblico al tuo canale YouTube utilizzando gif animate o miniatura dei video con pulsanti di riproduzione. Questo può contribuire a generare un’impennata iniziale di visualizzazioni per i tuoi video.

Clicca per dare un voto al post
[Totale: 1 Media: 4]

CONDIVIDI IL POST

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Mirko Delfino

Mirko Delfino

Imprenditore digitale, viaggiatore professionista, lifestyle designer. Aiuto persone ed aziende a sviluppare business ed idee attraverso il mondo dell'online marketing.

Lascia un commento

Rimani aggiornato

Registrati per non perdere nemmeno un post e ottenere contenuti esclusivi direttamente nella tua mail

Anche io odio lo SPAM

La tua email è al sicuro

Post Recenti

ISCRIVITI ALLA MIA NEWSLETTER

Per ricevere metodi, trick, strategie e contenuti video dedicati al mondo dell’online marketing.